Lavorare in Borsa con tranquillità da qualsiasi parte del mondo
 
Trading Italia Informazioni finanziarie gratuite
14 | 12 | 2018
Informazioni finanziarie gratuite
Lunedì 20 Novembre ore 16,30 Stampa
Scritto da Marco Martinelli   
Sabato 31 Gennaio 2009 05:06

A “VISTA” d’occhio!

La settimana scorsa l’andamento del Spmib future è stato alquanto piatto tanto da segnare un rialzo infinitesimale delllo 0,27% in un range di 555 punti pari a 1,37%. Un dato preoccupante che unito alla conseguenziale mancanza di volatilità potrebbe allarmarci se considerassimo quelli di giovedì i massimi per il prossimo periodo. E’ comunque chiaro che un vero e proprio mercato toro (e se non lo è questo ditemi voi!) si caratterizza da una salita costante e graduale e da storni incisivi e repentini e, a guardare il grafico, ce ne sarebbe proprio bisogno per gli indici mondiali che si trovano sui massimi dell’anno o degli ultimi anni, se non sui massimi storici!
Ma come mai questa situazione?
Sappiamo che un qualcosa che traini il mercato ci deve sempre essere ma…cosa?
E’ strano notare che i grafici degli indici mondiali siano tutti abbastanza simili e… che stiano andando avanti senza mai voltarsi indietro come per paura di vedere quanta strada abbian percorso e sentirsi di conseguenza stanchi. Noi crediamo che i mercati debbano stornare, per prender fiato insomma, ma che abbiano ancora un po’ di spazio per un allungo che probabilmente potrebbe segnare i massimi per i prossimi periodi.
A riguardo abbiam notato un qualcosa di particolare spulciando tra i grafici dei titoli azionari statunitensi tra i quali ci ha colpito maggiormente MSFT (Microsoft Corp.).
La storia è questa!
Era l’ottobre 1999 e il mondo era enormemente preoccupato per l’avvicinarsi dell’apocalittico Millennium Bag che avrebbe demolito tutti i sistemi informatici mondiali. L’indice italiano Mib30 era a 31.000 punti e tutti s’aspettavano un ribasso trainato dalle paure per il nuovo millennio. Cinque mesi dopo l’indice era a quota 51.000 ed il nuovo millennio, millennium bag compreso, non avevano sortito alcun influsso ribassista sulle piazze. Oggi un nuovo modo di concepire gli spazi informatici ci travolgerà con l’avvento di Vista, il nuovo sistema operativo della Microsoft. A guardare il grafico di MSFT e confrontandolo con quello del Sp500 o del Spmib si nota che da maggio 2006 i grafici si muovono… diciamo appaiati!
Una bella storia che porterà dove?
Beh la fiducia verso le innovazioni tecnologiche è sempre alta, ancor più se firmate Bill Gate ed i mercati? Forse il nostro amico festeggerà ma… quanti lo faranno con lui?

 
Venerdì 27 Ottobre "…il tempo passa e non ce la fai più ad aspettare" Stampa
Scritto da Marco Martinelli   
Sabato 31 Gennaio 2009 05:05
Sicuramente non c'è cosa peggiore che sedersi ad un tavolo da gioco con dei bari, consapevoli della loro capacità di imbrogliare e sapete perché? Perché quando noi ci aspettiamo che giochino sporco loro giocano nella maniera più pulita possibile in modo da farci sprecare risorse ed energie nel carpire il loro illusorio "sottobanco". C'è da dire che in questi ultimi tempi i nostri amici bari han saputo effettuare il trucco più vecchio del mondo per disorientarci temporalmente.
Ora a quattro mesi dal vero punto di svolta sembra che le cose siano ben chiare ma aspetteremo che il tempo ci dia qualche altra conferma prima di esporci in analisi o, come in molti le chiamano, in previsioni.
C'è da dire che secondo le nostre analisi ammettevamo come data di termine della correzione del rialzo in corso la fine di novembre e.. questo periodo ci sembra sempre abbastanza sicura. Inoltre eravamo certi di questo ribasso e… lo siamo ancora ma finchè il mercato non ci mostrerà un vero segnale ribassista… non ci muoveremo e rimarremo flat senza alcuna fretta di entrare in quanto il tempo è Signore e ci dà sempre ragione.
 
« InizioPrec.212223242526272829Succ.Fine »

JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL
Area Riservata