Lavorare in Borsa con tranquillità da qualsiasi parte del mondo
 
Trading Italia
14 | 12 | 2018
28 Settembre LE GRANDI CRISI IN BORSA Stampa
Scritto da Marco Martinelli   
Sabato 31 Gennaio 2009 05:40

Buon giorno,

le grandi piazze finanziarie agli occhi dei meno esperti sembrano vivere momenti di panico, senza ombra di dubbio queste notizie del momento non hanno colto di sorpresa gli operatori finanziari e chi opera in borsa, questo perché le simulazioni dei grafici ci svelano in anteprima il possibile futuro borsistico.

La mia previsione passata, nell’arco temporale di 5 anni, aveva indicato e scandito il lungo tempo anticipando il dopo crisi del “Tragico crollo” delle Torri Gemelle individuando un altro IMPORTATNTE minimo nell’estate 2008 e come possibilità avevo indicato con una percentuale dell’80 % che il giorno preciso fosse a metà luglio.

La TRADINGITALIA.NET ha vissuto e accompagnato questo travagliato quinquennio in tutte le sue fasi e fino ad ora, non è mai stata trovata impreparata agli eventi che si sono susseguiti.

Adesso analizziamo le prossime occasioni che il futuro dei movimenti azionari ci dovrebbe riservare; un bravo analista che segue la teoria di Gann, il metodo ciclico e il rapporto prezzo-tempo, deve pensare, come credo anch’io che questa sia una buona occasione d’acquisto per le azioni, in un periodo a medio-lungo tempo, indicativamente un anno, massimo due, periodo nel quale capiterà l’evento CATASTROFICO, quello che i giornali di tutto il mondo annunceranno come “La Grande Crisi” effetto domino sulle borse di tutto il mondo o tanti altri articoli ad effetto.

Questo minimo potrebbe terminare nel 2012 – 2013.

Alla luce di questa previsione credo aver fornito un buon contributo gratuito a tutti, per una lettura grafica degli indici di borsa del prossimo futuro.

Per quello che riguarda la speculazione del petrolio o del gas, ancora una volta l’analisi tecnica è la regina indiscussa della situazione, vincendo ed anticipando le quotazioni di borsa, questo perché quando il petrolio segnava 140 al barile e alla televisione anticipavano una possibile quota a 200, nei commenti scrivevo di un possibile e sostanzioso rintracciamento, adesso che stiamo ritornando a quota 100 nelle mie analisi scrivo che ci stiamo avvicinando come arco temporale ad un’ulteriore inversione.

Gas, possibile minimo entro dicembre, dopodiché un’ulteriore spinta al rialzo potrebbe dare buone soddisfazioni, parlo di un altro e per oggi ultimo investimento, per il quale vedo imminente un buon ingresso al rialzo dal medio lungo termine, mi riferisco al ETF sul bestiame vivo.

Adesso augurando Buon Trading a tutti vi rimando al prossimo report di notizie finanziarie gratuite.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- 

 
Area Riservata