Lavorare in Borsa con tranquillità da qualsiasi parte del mondo
 
Trading Italia
14 | 12 | 2018
27 giugno 2008, Stampa
Scritto da Marco Martinelli   
Sabato 31 Gennaio 2009 05:38
Mercati azionari al ribasso? NO. Buon giorno, I mercati scendono, la scusa che le notizie emanano sono “ Colpa del petrolio troppo caro”.Sarà vero, questa è la domanda, ma all’ora come si farà ad immaginare il futuro, come si può lavorare in borsa, aspettando e pendendo dalle notizie diffuse alla radio.Ancora una volta la dimostrazione, ed unico strumento veritiero risiede nel grafico, questo permette ad operatori di fare analisi, tutto il resto sono solo pretesti, per dare man forte alle discese o alle salite, altrimenti come al club tradingitalia.net, avremmo fatto a prevedere con questa, e oserei dire perfezione questi crolli del mercato.Bene questo non credo proprio che in banca siano passate tali previsioni.Ora dopo questo piccolo commento di preapertura vediamo cosa attenderci ancora dai movimenti azionari.Se mercato è, si compra, quando i prezzi sono bassi e tempo ciclico che Gann insegnava combaciano, e ci si pone in vendita a prezzi alti allo stesso modo.Ora la fase attuale inizia ad essere interessante, in tutte le piazze, e combacia con le nostre date previste, quindi per ora vi passerei questo consiglio, le vendite vanno smesse, anche nel caso il mercato per un qualche gg potrebbe far credere al crollo, non dico di iniziare ad acquistare, senza che il mercato ci dimostri di sentire l’inversione del ciclo previsto proprio per queste date, mi sembra di avervi così avvisato, di cosa credo facciano, i famosi grandi che possono muovere veramente il listino, emanando denaro o notizie, mirate come un cecchino in guerra.Potremmo fra un po’ assistere a diverse giornate positive, appena scatterà il segnale ormai imminente, quindi uomo avvisato, il detto dice mezzo salvato, buon lavoro.

 @@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

28 Maggio 2008,          Mercati azionari al ribasso. Buon giorno, vediamo di analizzare graficamente e ciclicamente, cosa potrebbe accadere nell’immediato futuro nei vari mercati azionari.Partiamo dal mercato nostrano italiano l’SPMIB, il quale fino ad ora non ha segnato nessuna sbavatura nelle proiezioni che avevamo detto, quindi tale progetto non si può cambiare, e continuiamo quindi a pensare ad un mese di luglio, e probabilmente nella prima parte del mese, fortemente ribassista, per cambiare tale progetto in piedi dal ben noto 2003, avremmo bisogno di registrare un buon massimo nella prossima settimana, ma se ciò non avverrà, registrando un minimo nella prima settimana di Giugno, all’ora aumenteremo la possibilità di una bella candela ribassista estiva.Stessa cosa sarebbe ovviamente anche per il mercato Tedesco il Dax, oppure di certo non si discosterebbe ugualmente anche sul SP500 o l’Eurostoxx.Vediamo ora il Bund, questo derivato penso che abbia bisogno di minimi più profonda nel lungo termine, forse immediatamente potremmo essere abbagliati da una possibile ripresa dal mese di Giugno, ma credo sia una possibile occasione per tornare a vendere tale derivato.Passiamo ora all’euro dollaro, tale movimento violento del cambio, partito intorno al 2002, troverà e sarà diretto per un buon minimo verso il 2016 circa, e da qui dipende anche notevolmente anche il prezzo attuale del petrolio, essendo pagato e quotato con tale valuta.Vediamo anche qualche altra piazza, la nuova entrata nel sito, l’India, la quale ci mostra un grafico proiettato per un minimo da registrarsi verso Ottobre 2008.Passiamo anche per il famoso indice di borsa il Nikkei, il quale si mostra esattamente uguale all’indice Indiano, quindi con minimi intorno al mese d’ottobre corrente anno.Quindi, con questo articolo penso di avervi informato dell’attuale posizione grafica delle principali borse mondiali, e dei tempi ciclici che li riguardano, e come sempre dico uomo avvisato mezzo salvato, e il consiglio mio ad ora nell’imminente e di non partecipare ai rialzi, ma di prediligere grossomodo le operazioni ribassiste.

11 Maggio 2008  Occasione sugli immobili. Buon giorno, come sapete il 90% dei miei articoli, riguardano commenti sugli andamenti dei mercati azionari, di tanto in tanto, mi piace anche scrivere commenti riguardanti altri settori, e questo d’oggi è per segnalare un’altra occasione attuale, per chi ha un’ottica più ampia della sola nazione di residenza, e voglia sfruttare avendo una visione globale del mondo finanziario, le varie occasioni che esso, ora presenta, in giro per il mondo, e che non meriti di lasciarsela scappare.Dopo l’articolo di due anni orsono, dove si preannunciava la discesa dei prezzi immobiliari in America, ora che sul grafico possiamo ben vedere, che tale previsione fu azzeccata, segnando ad oggi un meno 17% dei valori, tenendo presente quest’ora altro fatto d’estremo interesse per un europeo, è tenere sotto controllo il cambio delle valute, e il rapporto Euro / Dollaro.La debolezza di questo ultimo graficamente ha fatto registrare un meno 30% circa nel cambio, i due fattori se sommati, penso che possano dare il via, a grossi investimenti oltreoceano per noi che correntemente usiamo l’Euro, i grossi investitori, occasioni del genere non se le lasceranno scappare sicuramente, investendo nel mattone oltreoceano, comprando intere strutture, palazzi o centri commerciali, noi nel nostro piccolo, magari, se avevamo il desiderio in cuor nostro, potremmo anche pensare di comprare ora, come diceva la famosissima canzone “ una casetta in Canadà. “I soldi chiamano i soldi, e sapersi comportare nella vita, come chi li ha già, magari con importi ben diversi certamente, ma il guadagno è assicurato, e le percentuali rimarranno le stesse di chi muovendo i soldi, sfrutta ogni occasione che si presenta, e questa lo è certamente, potendo comprare un immobile a New York, alla metà esatta di soli due o tre anni fa.Questa è la prima parte del gioco, vale a dire quella che riguarda il puro costo, o ammontare dell’operazione finanziaria, il secondo passo, e certamente avere come riferimento il grafico dei tassi d’interesse, potendo immaginare così, se nei prossimi anni, saremo destinati a vederli alzare o vederli scendere maggiormente dal riferimento odierno, per questo, consiglierei certamente di visionare grafici di almeno 10 anni, e non certamente a breve termine notando bene la curva dei tassi d’interesse.Associando all’operazione iniziale, anche un buon mutuo ipotecario, e magari anche in valuta estera, si potrebbe aumentare la percentuale di guadagno previsto, dell’investimento immobiliare in atto.

18-03-2008 ora 9:03 Pasqua con sorpresa 2

Buon giorno, eccomi qui pronto a commentare l’andamento dei mercati finanziari.
Oggi vorrei partire per prima cosa, da quello che ho appena letto, e che un abbonato ridendoci sopra mi ha segnalato.
 
La banca d'affari Usa ha annunciato che Abby Joseph Cohen, la strategist piu' rialzista di Wall Street (che ha sbagliato clamorosamente tutte le ultime previsioni) smettera' di stimare l'andamento futuro dell'indice S&P 500.
La banca d'affari Usa Goldman Sachs ha annunciato che Abby Joseph Cohen, la strategist piu' rialzista di Wall Street (che ha sbagliato clamorosamente tutte le ultime previsioni) smettera' di stimare l'andamento dell'indice Standard & Poor's 500.
Questo articolo, serve a far capire certamente quanto possa anche essere difficile interpretare l’andamento dei mercati, oppure ed è quella che darei più per scontato, è che probabilmente non è stata fatta un’analisi seria del mercato.
Come sapete bene io ho piena fiducia nel grafico, sul quale applico rigorosamente il metodo di Gann, il quale ad oggi permette di trarre profitti costanti dall’andamento altalenante delle piazze finanziarie.
Non è il caso di vantarsi certamente, ma al tradingItalia.biz è riuscita a passare egregiamente questa alta volatilità registrata ultimamente in tutti i mercati, e che grossomodo, salvo prova contraria, il trend ribassista preventivato, come data finale per qualche giorno dopo Pasqua, ad ora non ha certamente tradito.
Quindi anche se analizzando cicli di durata molto grande, alcuni di giorni potrebbero certamente venire meno, fino a dopo Pasqua, essenziale non rimarrei positivo nel medio termine, con ciò non si rinnega certamente, i vari rimbalzi tecnici, che non sono altro che cicli inferiori del ciclo che comanda.
 

14-03-2008 14:32 Pasqua con sorpresa

Buon giorno, ancora tutto regolare ciò che avviene nelle piazze Europee, alta volatilità, e tempi dettati dal ciclo di Gann.
Ora dopo aver previsto il Natale vestito di rosso, penso proprio che la Santa Pasqua offra una gradita sorpresa, quindi da quella data, penso ad ora si possa rasserenare l’orso che incombe nei mercati azionari, ad un periodo di fondamentalmente sostegno per cedere ulteriormente nell’estate del corrente anno.
Sapere la direzione dei mercati a carattere generale, offre il modo di non perdere i movimenti importanti che puntualmente si ripetono, i cosiddetti cicli economici, offrendo ottime opportunità d’investimento.
Riassumendo fino a Pasqua i rialzi come quello perfetto d’oggi, non credo che siano ancora quelli che possano invertire il trend principale, l’euro dollaro è possibile che sia vicino ad un’inversione, il bund ora è in una fase che definirei laterale, come trend di fondo.
Rimane forte l’etf sul gas, in quanto poi essendo valutato in dollari potrebbe usufruire anche di tale beneficio, nel caso come credo, che il dollaro ripieghi la corsa in atto.
Sperando di essermi reso utile nel medio termine, vi rimando al prossimo report.

.
Marco Martinelli

11-03-2008 Ora 11:14 Notizie Finanziarie

Buon giorno, come sempre alle 8 del mattino, il vero trader è già a monitor, per preparare il piano d’azione della giornata, a volte capita di sentire in lontananza il telegiornale, che puntualmente, fa il commento del possibile andamento delle piazze finanziarie.
Oggi, a chiare parole si diceva, che i mercati avrebbero avuto come segno matematico ancora un’altra giornata col segno negativo, ciò andava totalmente all’opposto del mio commento quotidiano, mentre scrivo i mercati Spmib- Dax-Eurostoxx stanno veleggiando intorno al più un percento, ancora forte dimostrazione d’analisi tecnica perfettamente centrata, quindi ad ora proseguirei con quello che crediamo essere la data per un nuovo minimo di una certa rilevanza ciclica, e tale data la posterei intorno al 24 Marzo.

Il movimento in atto, ad ora è da considerare solamente come rimbalzo tecnico, e non è ancora amputabile ad un cambiamento di direzionalità prevista con minimo in estate

6-03-2008 Ora 11:02 Alta Volatilità

Buon giorno, dopo i recenti rialzi e ribassi, con veloci cambiamenti di fronte, la TRADINGITALIA, è rimasta in pista nell’ottovolante dei mercati finanziari, dettando tempi ciclici ben definiti.
Ora analizzando il rimanente tempo ciclico, che il grafico suggerisce, non credo di assistere fino alla fine del mese, a grossi rialzi dei mercati.
 Un fine ciclo, come data ipotetica del calendario, la potremmo definire intorno al 25 Marzo, quindi fino all’ora,  prediligerei solamente le operazioni al ribasso.
Ricordo che oggi si deve cambiare la scadenza sul derivato Bund, mentre per Eurostoxx, Dax e Spmib rimanderemo il cambio contratto, al terzo venerdì del mese corrente, e precisamente il 21 marzo.
Ora,  per orari da scalping odierni, vi consiglio di prestare molta attenzione, per Dax ed Eurostoxx, verso le 12,30, le 14,50, e 19,20, dopo aver assistito a quella ormai già segnata delle 10 di questa mattina.
Vediamo se riusciamo a costruire minimi in tali fasce orarie, per poi vivere nello scalping, con le tecniche di Gann, insegnate.
Dopo aver fatto una parentesi da scalping, parliamo un attimo per i lettori, che prediligono operazioni a medio lungo termine, coloro che adottano tale strategia temporale d’investimento, consiglierei di presentarsi al banco degli acquisti, verso l’estate a venire, anche se abbiamo già un’idea del mese giusto, preferirei passarvi l’informazione finanziaria nei prossimi report, cercando d’essere più preciso possibile, andando a giorni e non a mesi, come riferimento.
Per quanto riguarda la posizione presentata a suo tempo sul Gas, ancora una volta per chi non avesse fatto in tempo a chiudere l’acquisto consigliato, ha un’altra occasione oggi.
Queste ultime due righe sono dedicate a chi, predilige operazioni, in ottica di qualche mese.
Rimandandovi al prossimo report, vi auguro buon trading.

.

Grazie e bravo.

In quanto nei commenti gratuiti non è che si possa postare....diaciamo la situazione per benino, come sotto pw.

Ma nel nel mio intento di cercar d'aiutare tutti, vedo che alcune cose non ti sono scappate, quindi bene e bravo.

 

26-02-2008 8:57 Sabato affiliamo le armi.
Come sicuramente ricordate, nei giorni scorsi ho consigliato prudenza negli interventi a medio termine sul Bund in quanto a oggi è difficile pronosticare se il minimo finale sarà più basso della partenza del ciclo. Per ora sembriamo essere arrivati al centro del ciclo settimanale, e quindi attendiamo di vedere come evolve il terzo sottociclo, per poi eventualmente operare sul quarto.
Il Dax, l’Eurostoxx e l’S&PMib hanno fatto registrare la partenza di un ciclo settimanale che ci accompagnerà fino ad un interessante minimo nei primi giorni del prossimo mese.
Questo il panorama del breve-medio termine. Per lo scalping ovviamente valgono altre considerazioni e, soprattutto, altri strumenti.
Sabato prossimo, alla riunione annuale del sito club, presenterò il nuovo software (gratuito per gli iscritti al sito club) specifico per lo scalping, oltre a fare un approfondito ripasso del nostro sistema di trading e delle poche ma efficacissime regole che seguiamo.

Parleremo anche di ETF che sono uno strumento particolarmente interessante per investire con rendimenti di tutto rispetto ed un’operatività rilassata. Seguiamo una quindicina di ETF che, spaziando dalle materie prime all’energia, dai prodotti agricoli al bestiame, ci consentono di cogliere le occasioni di investimento là dove si presentano, oltre ad fornirci una panoramica completa del mercato globale in tutte l

22-02-2008 Ora 9:44 Ci attende un lunedì Nero?
Ieri il Bund ha perforato al ribasso il supporto da noi individuato molto tempo fa regalandoci una buona dote di tick. Siamo quindi usciti dallo short, non tanto perché lo consideriamo concluso al 100 % ma piuttosto perché entriamo in una zona.....diciamo buia. Infatti la forzata imprecisione nel datare la sua metà ci toglie sicurezza nell’operare e noi invece vogliamo lavorare sempre con il semaforo … verde, per cui fino a che non si chiarisce la situazione niente Bund.
Il Dax è ormai arrivato alla chiusura del ciclo mensile e, quindi nel giro di un paio di giorni dovremmo assistere alla chiusura di questo ciclo ed alla conseguente ripartenza del nuovo mensile. Suo fratello minore, l’Eurostoxx, continua ad essere ingabbiato in quel triangolo già segnalato ieri. E’ una vera e propria bomba in attesa di esplodere, una molla molto potente che si è caricata al massimo delle sue potenzialità e che sta per rilasciare tutta l’energia immagazzinata.
E’ soprattutto in giornate di buona volatilità, come quella di ieri, che fanno la differenza i nostri software, quello per posizione e quello per scalpisti. Se a questi poi aggiungiamo le nostre semplici e poche regole per la corretta interpretazione dei cicli, i livelli e le finger, abbiamo un sistema di navigazione che ci ha permesso di navigare con sicurezza anche con il mare forza 7 !
Ora non ci rimane che attendere la fine di questa giornata, che penso sia sul finire positiva, e misurare la forza delle piazze.
Dopodiché sapremo se e di che intensità attenderci il calo di lunedì, ovvero se sarà un lunedì nero.
Comunque sia poi, dalla prossima settimana, assisteremo ad un ulteriori occasioni d’acquisto.

Auguro a tutti buoni e ulteriori guadagni.

21-02-2008 Ora 10,17 Cicli di Borsa, ancora centri segnati.

Il nostro Maestro Gann diceva: "Se le persone imparassero solamente a guardare e ad aspettare, potrebbero guadagnare molti soldi. Purtroppo, però, hanno così tanta fretta di diventare ricchi che finiscono con il rovinarsi. Acquistano e vendono 'sperando' e senza una reale ragione".
Ecco l'importanza di seguire un metodo come quello che segue questo sito, un metodo che fa operare solo "alle nostre condizioni", cioè quando "la situazione è chiara", quando con il tempo a favore vengono rotti precisi livelli di prezzo.
E il tempo dice che per il Bund il trend di fondo è ancora al ribasso, anche se non disdegna rimbalzi di anche di 50 tick. Attendiamo con ansia la rottura del livello forte che abbiamo individuato da molto tempo, per poter fare un raccolto che si preannuncia abbondante.
L'Eurostoxx è ingabbiato in un triangolo che ne sta comprimendo la volatilità. Se dovesse finire il tempo del ciclo mensile lateralizzando, sarà molto probabile una ripartenza esplosiva, anche un + 3%.
Il mercato americano (Nasdaq e S&P500) si sta avvicinando alla chiusura di un ciclo importante. Quindi ancora debolezza ma attenti alla ripartenza.

19-02-2008 Ora 15:30 Voglia di rialzo

Buon giorno, solo ieri affermavo che le piazze finanziarie andavano incontro ad un periodo favorevole.
A sola distanza di un giorno, mentre scrivo, leggo e vedo a monitor un altro punto percentuale a segno positivo dei mercati, eppure la mattinata dal telegiornale economico delle 8 del mattino, era stato detto con testuali parole, che si prevedeva una giornata all’insegna del segno negativo.
Ricordando il mio personale percorso da trader, che penso che come tanti di voi facciano, dando il massimo rilievo alle notizie economiche, provenienti dai vari telegiornali, escludendo inizialmente siti come questo, dove analisti col massimo sforzo, commentano gli andamenti dei mercati, esclusivamente basandosi da grafici in loro possesso, proponendo gratis il loro pensiero del momento.
Quindi con queste righe sopra, credo che nello scontro fra notiziari, e analisti, seppur mondi che corrono in parallelo, gli analisti possano vantare qualche lunghezza di vantaggio, sportivamente parlando.
Per non incorrere, a comprare azioni, o altresì venderle, ascoltando puramente le notizie, il consiglio che ritengo giusto dare è, meglio sempre avere il supporto grafico, prima di decidere ciccando nella tastiera un comando che può poi dare brutte soddisfazioni.

 Avendovi ieri avvisati per tempo, ancora segniamo il passo, con occhio lungimirante sugli eventi prima che accadano.
Quindi riassumendo la posizione da voi assunta, dovrebbe essere ad oggi questa, long dal giorno del crollo per un piano d’accumulo a lungo periodo, nei mercati azionari, da chiudersi fra un anno e mezzo circa, e rimpinzare, mese per mese, con rate fisse e costanti fino a questa estate circa.
Long sull’etf Gas, da Dicembre, ad ora manteniamo la posizione fino a 1,55 circa dove potremmo prendere profitto, visto che il segnale è stato dato a 1,20 circa.
Rimaniamo corti, o short sul Bund, dove l’arrivo ciclico del minimo previsto per fine mese ci dà ad ora ancora ragione.
Domani potremmo sui listini avere un rintracciamento, dovuto ad eccessi odierni, ma ad ora niente di preoccupante sul medio termine.
Buona giornata.

18-02-2008 Ora 10:34 Cicli di Borsa

Buon giorno, Come sempre l’analisi che propongo è quella ciclica, quindi con regole e tempi che essa propone.
Tale strumento risulta come ben sapete molto affidabile, in quanto cerca di prevedere i possibili scenari, futuri che l’economia con i suoi mercati finanziari possa avere.
Quindi basandoci esclusivamente ad essa, ripassiamo alcune date che abbiamo in portafoglio, la prima e più importante è sicuramente posta in estate, dove dovremmo avere, e assistere ad un minimo importante, che darà l’impulso giusto per la ripartenza definitiva.
Nel frattempo servirà a noi misurare la forza del calo previsto per Marzo, per definire appieno, le potenzialità vere della profondità estiva, se alta o minore.
Ora nel mercato di Piazza Affari , e fratelli Europei, Dax Eurostoxx e altri dovremmo assistere, ad una fase di mercato tonico, senza concedere tanti spazi a ribassi forti , seppure il ciclo che comanda, come menzionato sopra, e fortemente ribassista, quindi una ventina di giorni di lavoro grossomodo col segno positivo.
Spmib, il derivato Italiano, ha lasciato gap aperti in area ..........., come anche il Dax ha lasciato spazi aperti sui grafici, tali buchi penso che vengano nell’imminente colmati.
Dopo questo riassunto per l’imminente positivo sui mercati azionari, auguro buon lavoro a tutti e vi rimando al prossimo report,

14-02-2008 Ora 13:55 Consigli Finanziari

Buon giorno, siamo giunti al classico appuntamento, quindi eccomi a scrivere il mio pensiero, per quanto riguarda le varie piazze finanziarie, sui principali mercati di borsa europei.
Dopo aver terminato l’anno 2007, con un Natale dal vestito rosso, attendevamo, un prosieguo delle contrattazioni, portando come bandiera al vento il segno meno.
Ora, siamo arrivati al momento del possibile e sostanziale capovolgimento o per meglio definirla sostanziale tenuta degli indici azionari, dopo il gran ribasso avvenuto, non credo che nell’imminente si possa scendere sotto i minimi registrati, fra alti e bassi ciclici, mi attendo un nuovo ribasso, di un certo spessore, a fine Marzo circa, il successivo per Maggio, per finire nel periodo estivo, toccando probabilmente il minimo assoluto.
Ad ora la mappa ciclica chiama questi periodi, e fino a che non dimostri il contrario, rimarremo ribassisti nel medio lungo.
A tal proposito, e riferendomi al classico discorso del bicchiere mezzo pieno o, mezzo vuoto, come consigliai 10 giorni or sono, darei il via a piani d’accumulo, da svolgersi dalla data detta qui pubblicamente in questo sito, e da accumulare la stessa quota costantemente, ogni mese da qui a quest’estate, riuscendo ad accumulare in questa fase discendente, un certo numero d’azioni, riuscendo ad averle in carico a fine operazione a prezzo medio che credo sia vantaggioso se visto come investimento sul medio lungo termine, diciamo per ora un paio d’anni.
Con questo piano di certo non si avrà la pretesa di prendere il momento migliore, nell’operazione, ma, credo che sia la cosa migliore da fare al momento, per chi diciamo, non fa il trader di professione.
Quindi, con quest’articolo, vi ho dato la strada maestra da seguire, un consiglio serio d’investimento, e con quest’ultimo riassunto, mi congedo rimandandovi al prossimo articolo, nel quale curerò maggiormente, l’universo dei trader di borsa.
           

 
Area Riservata