Lavorare in Borsa con tranquillità da qualsiasi parte del mondo
 
Trading Italia
14 | 12 | 2018
10-01-2008 ore 12:40-----2008 Ottimo, per i Trader Stampa
Scritto da Marco Martinelli   
Sabato 31 Gennaio 2009 05:34

Buon giorno, eccomi qua dopo la pausa natalizia, ancora una volta nessuna sorpresa alla TradingItalia.biz.
Come ampiamente preannunciato negli articoli precedenti, non lasciavo spazio a false interpretazioni dell’andamento riguardante i vari movimenti dei mercati finanziari.
I commenti scritti in questo sito, a livello d’informazioni, trovano in ogni modo benefici per i lettori, quindi mi sembra opportuno continuare la serie delle informazioni, in genere nel commentare, parto sempre ovviamente dai mercati azionari, Dax, Bund, Spmib, ecc.ecc. finendo con qualche riferimento ad altre occasioni, che si presentano nelle piazze, magari da sfruttare con ETF, o valute, quindi oggi vorrebbero partire dal Gas ampiamente segnalato prima del Natale, negli ultimi aggiornamenti del 2007.
Sapendo che non tutti fanno trader di breve, tipo scalping di giornata, questa categoria a più ampio respiro permette all’investitore di medio termine di compiere operazioni d’assoluto rilievo, specialmente se come confronto o unita di misura abbiamo il famoso Bot bancario, ecco quindi che la segnalazione di comprare Gas a Natale, a trovato nei giorni nostri un apprezzamento di oltre il 15%, cosa che credo non faccia male a nessuno, in una ventina di giorni, incrementare il capitale in assoluta tranquillità, visto che poi come riferimento da battere ha il Bot bancario.
 Bene visto che oggi sono partito, dal consiglio dato fuori dall’andamento dei listini azionari, ora è tempo di discutere della mia affermazione prenatalizia, nella quale vi avvertivo che il mercato vestiva di rosso.
Indubbiamente il tempo mi ha dato ragione, e confermo che nell’imminente un pò tutto il mese di gennaio non lascia intravedere grossi rialzi sui listini Europei ed oltreoceano.
Certo che mentre i mercati soffrono c’è sempre chi se n’approfitta, e questo è il caso del bund, che in questo momento sta vivendo il suo momento di gloria, ma tutto è un ciclo, quindi sono certo che anche lui troverà la sua chiusura, deve solamente passare il tempo.
Piccolo riassunto per la prima parte dell’anno, agli investitori a medio termine direi di rimanere fuori dai listini, per riparlarne nella seconda metà, la quale potrebbe dare un’occasione buona d’acquisto.
Per quanto riguarda i tassi d’interesse, li vedo ancora in calo per un paio d’anni, come anche tutto il comparto immobiliare.
Bene di rifugio di tutto questo è stato sicuramente il classico oro, ora credo che valga la pena tenere osservato lo zucchero, il quale mi appare in buona posizione, per medio termine.
Bene col primo commento dell’anno nuovo, dopo il ritorno dalle vacanze, nell’attesa del prossimo appuntamento, vi auguro un anno nuovo fatto di grandi profitti.

17-12-2007 9:00 Informazioni finanziaria ( Natale Veste Rosso N°2)

Buon giorno, Lunedì giorno d’inizio settimana, quindi sono qui a scrivere il mio personale commento, riguardante il corso dei mercati azionari.
Come già preannuncia il titolo del commento, ancora una volta il movimento in atto, non ci ha trovati impreparati, questo è un dato di fatto, e non trascurabile di certo.
Potremmo fare un riassunto annuale 2007, nel quale abbiamo conseguito grossi successi, ora avvicinandoci alle feste di fine anno tradizionali, è mio dovere avvertirvi delle cose che credo più importanti per la settimana in corso.
Partendo dalle scadenze trimestrali dei derivati, prevista per venerdì 21 dicembre, consiglierei vivamente, per chi opera con i futures, di prestare attenzione come non mai, per cause tecniche d’aggiustamenti di portafogli importanti, si potrebbero avere forti e repentine oscillazioni sui grafici, tali da far saltare, i nervi a tanti, quindi, il consiglio per i meno esperti, statene fuori questa settimana.
Vediamo, come solito, cosa i grafici consigliano, ora come sempre parlando d’ore di lavoro, e avendo il periodo attuale, prossimo a venire, pieno di festività, ponti mezze giornate, o, ad orari ridotti, come metro di misura, una tantum, vi dicevo attenti al periodo Natalizio, il quale secondo me, vestirà rosso.

Era gennaio dell’anno scorso, che in questo commento, scrivevo, state lontani dal mercato Italiano, prediligendo il Dax, e anche questa frase ormai scritta nella storia è stata ampiamente rispettata.
Ora dopo aver fatto un piccolo bilancio dell’anno ormai passato, per l’anno a venire, sappiamo che ad ora, che non possiamo credere il 2008, che porti doni, di segno positivo, per la prima parte almeno, e con questa frase penso di dire tanto, come consiglio a carattere generale, a chi piacesse investire, sfruttando movimenti finanziari importanti, consiglierei di spostarsi sul mercato ETF, quindi passando dal mondo azionario, a quello dei materiali, Oro, Gas, Petrolio, Frumento, Zucchero, Farina e tanto altro, qui le occasioni non mancheranno senz’altro, ed è completamente uguale, come se compraste una singola azione, non si chiamerà Fiat per esempio, ma si chiamerà, Alluminio o altro.
Anche, con quest’ultima frase, penso di aver fatto capire dove, molto probabilmente ci sarà da fare bene per il 2008.
Ora senza dilungarmi troppo, con questo commento a carattere molto generale e ampio, e senza scendere nei particolari, vi rimando al prossimo report, nel quale scenderemo più nello specifico, prima del periodo festivo, per poi riprendere l’attività dopo l’Epifania, tralasciando il momento, dove sulle piazze si registreranno pochissimi volumi di contrattazioni, con range, alcuni giorni, che saranno a dir poco ridicoli.

11-12-2007 10:54 Informazioni finanziaria ( Natale veste Rosso )

Buon giorno, eccomi qui a distanza di una settimana, a commentare secondo quello che il grafico ci consiglia.
Partendo dal nostro mercato interno, dopo l’avervi prontamente consigliato acquisti, con l’articolo scritto verso il 20 novembre, ora a grandi linee, mi tocca avvisarvi che verso Natale, giorno di lavoro più, giorno di lavoro meno, dipende anche dalle festività che la borsa ci farà fare, dovremmo avere la prima battuta d’arresto, per poter poi , tentare di risalire la china, per un’altra illusione di buon inizio anno.
L’itinerario sempre descritto, è come sapete, per i primi sei mesi nuovi, non troppo positivi, e che quindi specialmente dopo Febbraio può offrire man forte a chi di ribasso vive.
Ora parliamo un attimo del Bund, la discesa avuta e registrata in questi giorni, penso che per un primo atto possa bastare, ma non è che per ora fino al 2009 circa, io possa dire, con i dati attuali, d’ essere di certo positivo nel lungo periodo.
Ora passiamo, a commentare brevemente le valute, nelle quali rimango positivo, sia per l’euro dollaro che per dollaro yen.
ETF sul Gas, questo se conferma le rotture, potrebbe dare in questo periodo invernale, soddisfazioni, per questo lo terremo in osservazione, nell’attesa di conferme.
Parliamo anche di un’azione Italiana, e precisamente Mediolanum.
Sembra che dal minimo registrato ad Agosto 2006, al Novembre 2007, possa aver terminato il suo ciclo, toccando perfettamente nel suo ultimo ribasso la finger, che il mitico ed unico analista, che io ammiro “ Gann “ nei suoi preziosi testi, insegnò.
Quindi facendo un riassunto generale, sostanziale, il ciclo in questa fase rimane rialzista, fino a Gennaio Febbraio con qualche presa di profitto a cadenza ciclica.
Penso quindi, di avervi già dato, un panorama abbastanza completo, per investitori a medio periodo.
Come sempre vi auguro buon lavoro e vi rimando al prossimo report.

3-12-2007 10:40

Informazioni finanziarie (Novembre, Mese degli acquisti AttoN°3.)

 

Buon giorno, e ben ritrovati, oggi lunedì 3 Dicembre puntualmente eccomi a scrivere, alcune informazioni finanziarie, riguardanti i mercati azionari e i loro corsi ciclici borsistico.
Era il 22 novembre, giorno del mio ultimo report, sul quale spronavo a fare la spesa, citando il paragone, dei supermercati, e in pratica approfittare delle offerte che il tempo ci propone nelle varie piazze azionarie.
Spero che, n’abbiate
Approfittato ancora una volta, e quindi, ad ora, vi troverete certamente, col portafoglio più verde che prima, ma se ricordate nell’ultimo articolo, anche se preventivavo la ripartenza per acquisti, vi ricordavo, che le premesse non sembravano essere a lungo respiro, e che l’anno nuovo a venire non mi sembra a tuttora, un anno con partenza brillante per i primi mesi.
Con queste indicazioni, al momento opportuno, sono riuscito a seguire, nel medio termine anche tanti di voi, dandovi sentenze anticipatorie, perfette dei mercati.
Una domanda invece che ultimamente, sembra interessare la gente, è la previsione possibile, per quanto concerne il mondo immobiliare, e quindi quando possibilmente avvicinarsi un’altra volta, ad acquistare appartamenti o case.
Giusto quindi è rispondere a tal esigenza.
Vediamo come al solito cosa ci consiglia un grafico, se notiamo anche solo un titolo azionario riguardante, il settore immobiliare, e prendiamo ad esempio il titolo Gambetti, notiamo subito che chi lo abbina al paniere di borsa Italia, sbaglia a mio avviso, in quanto tale titolo, è più consono a seguire l’andamento dei tassi d’interesse, quindi fra i derivati, sarebbe meglio abbinarlo al Bund, che è a più stretto contatto con gli spostamenti del costo del denaro.
Se prendiamo visione di un grafico, noterete certamente quanto detto, quindi, ecco perché, chi aveva in carico il titolo dal 2005 in poi, quando in contemporanea del Bund segnava il massimo, poi, mentre i titoli in borsa volavano segnando massimi nuovi, giorno dopo giorno, il Gabetti, non poteva proseguire l’andamento, in quanto il suo riferimento era giunto all’apice.
Quindi credo che il grafico dimostri ampiamente, a che mercato assomigli maggiormente il corso immobiliare, al costo del denaro che, come sempre d’altronde, muove l’intera economia mondiale.
Con questo commento vorrei fare capire anche quando scegliete un titolo in borsa, non dovete assolutamente comprare a caso, e se tale titolo si discosta dal movimento generale una ragione c’è sempre.
Quindi morale del discorso, potrebbe essere, che intorno al finire del 2009, riinizieremo ad avvicinarci a tale mondo, ( edilizio ) magari col tempo per spulciare il prezzo migliore, magari potremmo valutare visto i recenti ribassi del dollaro di comprare casa all’estero, magari negli Usa per investimento, traendone due volte il profitto, sia in valuta che nel ciclo economico, magari per non interagire col detto, non c’è due senza tre, potremmo magari scegliere di fare il mutuo in yen, chissà che all’ora non sia ancora più vantaggioso.

 

Ancora una volta, vi auguro buon lavoro, e occhio agli affari.

22-11-2007 Informazioni finanziarie (Novembre, Mese degli acquisti N°2.)

Buon giorno e ben ritrovati, dopo aver trascorso una breve vacanza, sono qui pronto a riassumere il mio personale pensiero, sugli eventi dei mercati azionari.
Prendiamo la frase che vi postavo addietro, e che risale ovviamente all’ultimo articolo da me pubblicato, e commentiamola, la frase era:
Nei nostri grafici, questo calo o debolezza durerà fino a metà Novembre circa.
Bene, ripartiamo dalla medesima, e proviamo ad andare oltre.
Come valore temporale è stato ancora una volta ampiamente previsto, ora come sempre accade anche nei supermercati, con le promozioni od offerte si fanno gli acquisti.
Premesso questo discorso a carattere generale, un’altra cosa, a carattere generale, che a noi interessa sicuramente è, nel valutare di quanto il mercato può reagire al ribasso appena registrato.
Credo, che il rialzo ci sia, ma quasi, potrebbe essere più corretto chiamarlo rimbalzo tecnico, in quanto ancora per la prima parte del 2008, non vedo i grafici indicarmi ad ora, quello che si potrebbe dire, il toro scatenato con la T maiuscola.
L’analisi ciclica, si propone come metodo migliore, nel capire quando fare acquisti e quando iniziare a liquidare le posizioni, molti durante la giornata sono attratti dal comperare azioni o derivati alla rottura dei massimi precedenti, oppure, nell’altro verso, vendere alla rottura di minimi precedenti, e questo è l’esatto contrario del mitico Gann, il quale cercava prezzi migliori per acquisti, e vendite alte per liquidare.
La stranezza è, che anche se di questo, siamo tutti d’accordo, sono ampiamente convinto, che sul campo di battaglia, e quindi, nello scalping di giornata, in tanti facciano esattamente l’opposto.
Da qui un semplice consiglio, tenete affianco al pc un foglio, con una retta verticale, scrivete punto A in testa, e punto B nel punto più basso, a questo punto vi mancherà solo l’asse del tempo, quindi,  cercate sul grafico minimi importanti, li unite con una barretta orizzontale, e la stessa la sposterete mano a mano che si forma il grafico, ecco quindi che avrete i due assi principali che compongono qualsiasi grafico che si possa chiamare tale.
Quindi, essenziale per gli investitori a medio lungo periodo, rimango come idea non rosea per un altro bel numero di mesi, mentre agli scalpisti inizierei col dire di stare attenti, ad un possibile rimbalzo.
Nei commenti cercherò di dare informazioni per il breve e per il lungo periodo, per dividere, almeno in due tipi di investitori, chi mi legge, in quanto, ognuno di noi è ben diverso dall’altro, e quindi il commento grafico, per essere poi interpretato al meglio, bisognerebbe, in fondo farlo singolarmente ad ogni singola persona, proprio come i sarti cuciono sulla persona il vestito al modello di turno.
Un esempio potrebbe essere come l’anno scorso proprio di questi tempi, agli investitori a lungo periodo, consigliavo di spostare i soldi dal mercato Italiano a quel Tedesco, di certo la cosa non avrebbe riguardato, chi compra e vende costantemente nel mercato, le occasioni di rialzo ci sono state ampiamente anche da nel nostro mercato interno, seppur in un trend principale negativo.

6-11-2007 Informazioni finanziarie (Novembre, Mese degli acquisti?)

Buon giorno, eccomi presente ad aggiornare la situazione dei mercati finanziari, secondo il mio pensiero.
Partiamo dal nostro mercato l’SPMIB, il 2007 non è stato a tutt’ora un’anno brillante, probabilmente anche la prima parte del 2008 non dovrebbe essere speciale, tuttavia un rally di fine anno non lo nego.
Nei nostri grafici, questo calo o debolezza fino a metà Novembre circa,  era ampiamente prevista, in tutti i mercati, compreso Dow Jones, Dax e Eurostoxx, e prevedendo l’esatto contrario nel Bund, abbiamo trascorso bene il mese passato, Ottobre.
Ora, come dicevo sopra, i tempi ciclici di Gann, stanno evolvendo verso la fine del tempo, questo significherà un capovolgimento dei mercati che nominavo sopra, quindi mancherà poco, ad abbandonare il Bund, per spostarsi, investendo sui mercati azionari, sfruttando così il possibile rally di fine anno.
Anno nuovo vita nuova, questo è il detto popolare, ma questo a venire non sembra graficamente parlando, un nuovo anno che porterà doni da subito alla schiera dei rialzisti, sembra voler premiare inizialmente il fronte opposto, la schiera dei ribassisti del settore, i quali, ad onor del vero, è da alcuni anni che non alzano la voce.
Vediamo ora i  livelli importanti del mercato oltreoceano, il Dow Jones, l’area di congestione fra 13680 e 13400 circa, come scritto già in precedenza, sembra favorire l’area più bassa, il grafico mostra questo 13400 come un’area di livello molto importante, la quale, se rotta al ribasso consentirà un veloce proseguimento del movimento.
Come agiremo, al momento attuale, mancando poco tempo alla fine della debolezza dei mercati, potremmo anche vedere forare tale livello, ma lo stesso, darà poi il via ad acquisti, in caso di riconquista dello stesso livello.
Avrete capito dal discorso fatto, che siamo vicino ad un momento molto delicato, e probabilmente sui grafici nei prossimi giorni vi si disegnerà una V, quindi fine del calo e ripartenza ciclica.
Prima di salutarvi vorrei ricordare un prodotto molto interessante, il gas, credo che sappiate tutti la storia del petrolio, che ha raggiunto le stelle, come ampiamente previsto, non credo che il gas faccia uguale, ma senz’altro è uno strumento da tenere a monitor, sapete che con l’entrata degli ETF, ormai si può controllare tutto il mondo, permettendo a noi di poter partecipare, alle opportunità importanti che ciclicamente avvengono nelle piazze, a tal proposito, vorrei fare una ulteriore segnalazione, era questa estate che i telegiornali ci dicevano che il pane cresceva perché aumentava la farina, vediamo se dobbiamo ascoltare e credere a quello che ci raccontano, o se dobbiamo analizzare il mercato e credere alla analisi tecnica fatta, quindi vediamo graficamente ETF della  Farina cosicché possiate farvi una idea, 11 anni fa costava 5 volte tanto quello che costa ora, all’ora, cosa ci raccontano?

 

24-10-2007 Informazioni finanziarie ( Altro strappo )

Buon giorno, mercati deboli di certo, ma vogliamo dargli un’occasione, magari l’ultima, prima di cedere per la metà di Novembre circa.
Cosa è cambiato da quanto sempre pronosticato?
Nulla, quindi continuiamo col nostro progetto iniziale, avendo idee ben precise dei possibili movimenti dei corsi azionari.
Sapere quello che ci si può attendere, secondi metodi ben delineati dal mitico Gann, diventa molto più facile fare investimenti, azioni o derivati che siano.
Ora oltreoceano e precisamente il Dow Jones, dopo aver rotto l’area 14000, ha dato il via ad un medio termine ribassista, le prime resistenze che trovavamo a scendere, erano 13600 e 13400, le stesse che stiamo testando ora, queste aree di contenimento se superate al ribasso, dopo averle testate giocandoci un pochino, daranno un’ulteriore spinta ribassista non indifferente.
Ora non fasciamoci la testa nel brevissimo, non ci sono ad ora, le condizioni primarie di scendere ulteriormente fino alla fine del mese circa, quindi rilassiamoci, che i momenti caldi arriveranno, è lì che bisogna operare, e avere i nervi saldi, ed avere idee precise per non lasciarsi prendere dal panico nel durante.
Una cosa importantissima nell’operare di un trader sicuramente è la parte emotiva, questa facilmente rema contro, alla maggior parte, e quindi questa è senz’altro da curare prima del momento decisivo, di, quando prendiamo parte alla gara dei mercati finanziari, cliccando sulla tastiera, o dando alla banca l’ordine telefonico.
Quindi riassumendo, prepariamoci regolando l’ansia, il grafico lo abbiamo, e allo scattare dei segnali previsti, terremo la posizione, sebbene la volatilità si alzerà in un modo da paura.
Auguro a tutto un buon lavoro, e a risentirci al prossimo report.

 

18-10-2007 Nessuna sorpresa (OTTOBRE DEBOLE).

Buon giorno, proseguiamo il commento dei precedenti report.
Si sono avverate le situazione pronosticate, quindi la valutazione dei mercati rimane invariata nel medio lungo periodo.
La chiusura d’oggi potrebbe essere un’occasione per il mese d’ottobre, per consentire a tale mese,  una occasione di rifarsi il look, perché a quanto pare dai grafici di certo non è stato ad oggi un mese brillante.
Colti di sorpresa?
Neanche per idea direbbe mio nonno, e senza lasciare, l’ombra del minimo dubbio nei commenti scritti in precedenza.
Ora,  pensando di ragguagliarvi già,  per il prossimo anno, l’ultimo consiglio del report passato era, il 2008 non dovrebbe essere per i primi mesi dell’anno,  all’insegna del segno più, quindi specialmente chi è investitore a medio termine n’approfitti di  questo rally finale,  per uscire dalle  posizioni nel momento più alto del grafico.
Questo commento a carattere temporale, è basato esclusivamente sulle tecniche di Gann, usando cicli sui corsi azionari, riportando fedelmente, date importanti, minimi o massimi che siano, come lui stesso insegnava.
Fra operatori, si usa tecniche molto differenti, e ognuno è legato alla sua in un modo disumano.
Studiare il mito “ Gann “ , ha dato una svolta importantissima alle valutazioni e interpretazioni dei mercati.
Applicarsi, con metodi ferri, può essere alquanto difficile, ma se si riesce la differenza, è abissale, ripagando poi così, per tutto il tempo, dedicato all’apprendimento.
Torniamo quindi anche qui a parlare di tempo, il fattore più importante che muove qualsiasi cosa vivente e non.
Fra le righe scritte negli ultimi commenti, vi segnalavo il gas, ad oggi è già con un 10 per cento in più, per non dire che ancora prima avevate il petrolio, inutile smentirlo, ora vorrei anche fare una piccola carrellata sul mondo delle valute.
Euro Dollaro, attenzione verso febbraio 2008, anche questo è un mercato,  e non una catena di Sant’Antonio, e quindi, ogni cosa ha suo tempo, e per voi lettori il detto dice “uomo avvisato il detto dice che è mezzo salvato”.

Rimandandovi al prossimo report, auguro a tutti un buon lavoro.

16-10-2007 Informazioni finanziarie (Caccia ai rialzisti).

Buon giorno,
Eccomi puntuale al nostro appuntamento, il mio pensiero a carattere generale, lo conoscete, e direi bene, e anche da molti giorni, per ora di certo graficamente non sono smentito, e quindi che le previsioni d’Ottobre per un mese non brillante, da me preannunciate trovano riscontro ulteriormente, infatti, dal primo del mese,  i valori di tutti i mercati non si sono allontanati ulteriormente.
Io credo sia necessario per un investitore sapere quando come e perché di quello che ci si può attendere dai listini, ecco perché con questi commenti cerco di aiutare a carattere generale chi d’analisi tecnica è meno afferrato.
Ora di quello che sta accadendo ora nelle piazze, n’avevamo parlato già, settimane orsono, quindi,  cercando di anticipare sempre gli avvenimenti vorrei già postarvi l’idea di un brutto inizio anno nuovo, ovviamente dopo il tentato recupero classico di fine anno.
Per non confondervi, visto che fra chi mi legge, ci può essere lo scalpista, come l’investitore a medio o lungo periodo sono stato sul vago senza mettere una data fissa, visto che ho notato, che anche se la metto qualcuno non la vede avverarsi sui grafici, la risposta a questo, è solo da ricercare che tutti noi siamo diversi, e che quindi a taluni, un movimento di  un percento di borsa dice poco e ad altri dice tanto, ecco perché ritengo più coerente dare almeno al posto di una data secca un’arco temporale più ampio per possibili movimenti importanti .
Le previsioni per oggi almeno in apertura non sono molto belle di certo, ma non disdico per scalping un’occasione d’acquisto che potrebbe avverasi nel tardo pomeriggio.
Ultimo consiglio occhio al Gas

8-10-2007 ore 12,45, qualcuno che legge gratis ogni tanto non capisce la tecnica, quindi per chiarezza, cerco di spiegare, 20 giorni prima avevo detto come area del ribasso il 3 Ottobre, e che a noi interessava per un certo discorso,

è stato il 4 alle 9 del mattino, ah ah ah

 

qualcuno non lo ha visto, e dice che è solo salita, il grafico da ragione a me però

 

caro lettore a scrocco, quando si legge, bisogna entrare e sapere quello che scrive cosa intende, inutile che una persona abituata ad interpretare il mercato a bande di bollinger o altro capisca cosa Gann dice.

i minimi ciclici non sono quelli di analisi tecnica, dove il minimo è il punto + basso, un ciclo è fatto di tanti minimi osserva, ogni punto è un minimo temporale, ma ora tu sai dove siamo????????????????????????????????????? io una idea la ho, con tutta l'umiltà che mi posso sbagliare, ma per ora no, quindi consiglio al lettore di non fare confusione, ogni trader ha il suo sistema, che crede infallibile e al quale è legato, chi è dalla parte di là che legge, o entra in sintonia, con la tecnica, o è meglio che cambi con una + consona a lui, noi quel minimo lo abbiamo previsto 20 gg, prima, altri non so, ma sul grafico lo ha segnato di certo

 

8-10-2007, Informazioni finanziarie (Previsioni per il prossimo anno).

Buon giorno, come sempre non mi sottraggo all’impegno del commento, nell’aggiornarvi sui possibili cambiamenti dei mercati, e delle possibili varianti.
Possiamo ampiamente dire e confermare che il futuro previsto, non ci ha smentito ancora una volta, in quest’ultima discesa, od occasione d’acquisto, dipende se voi siete rialzisti o ribassisti nei vostri trads, quindi inutile ripetere tutti i commenti precedenti, in quanto confermo ancora le previsioni precedenti.
Ora fermiamoci un’attimo a capire il perché delle giuste analisi e capire chi è un trader professionista.
Il Trader professionista, è quella persona, che analizzando i mercati, e quindi conoscendoli al meglio, come fossero i propri figli, riesce ad anticipare i movimenti, con una precisione molto affidabile, senza lasciare spazi ad indecisioni, e quindi operare, solo nel caso si avverino nelle piazze le condizioni previste.
Seguire un trader poi, significa seguire il commento, con tutto quello che il professionista ti evidenzia nella lettura.
Poniamo un esempio, se io ora scrivendo, vi ponessi l’attenzione a focalizzare i caratteri della lettura, la dimensione dei caratteri, il suo colore, lo sfondo bianco, il contrasto, ecc.ecc. magari, mentre state leggendo senza farci caso avete riposto l’attenzione alla righe, quindi ecco il vero mestiere dell’analista, porre in primo piano al lettore, le trappole, che i mercati finanziari tendono al cosiddetto “parco buoi”, evidenziando sul grafico le occasioni d’acquisto o di vendita, aiutando così in concreto tutte quelle persone che con grafici di borsa, francamente non ne sono neanche parenti.
Ora riprendiamo il tema del commento, e ripartiamo da quello che già sapevamo e confermato dal tempo appena trascorso.
L’inizio del mese corrente, Ottobre, sapevamo che portava un minimo dal quale risalire, un mese fa vi postavo, come tale data precisamente il 3 del mese, come arco temporale da medio termine, con il  possibile scarto del 10% di tempo come Gann diceva il quale ringrazio per le grandi scoperte fatte.
Ora invece, volevo cercare di darvi idea, di cosa penso di attendermi per i primi mesi dall’inizio dell’anno 2008.
Per facilitare la lettura senza scrivere parole difficili in inglese o altri termini strettamente legati al mondo della borsa, che in tanti magari non conoscono, la descriverei a questo modo, come previsioni del tempo.
Nuvole all’orizzonte, quindi, già ora avete una bell’idea, per chi a medio termine lavora, prossimamente vi darò date, non perché oggi non le ipotizzo, ma visto che manca ancora mesi all’evento, farò assolutamente in tempo nell’aggiornarvi, sapete anche, fino a quando grossomodo durerà il sole, prima che un’altra notizia non positiva sconvolga le piazze, per dare di conseguenza modo, al “ Signori di Borsa”, per fare la spesa a prezzi da saldi.
Mese d’Ottobre in ogni caso non eccellente, per il ciclo che stiamo lavorando, con alti e bassi come mesi fa , già vi preannunciavo per la volatilità alla quale andavamo incontro.
Quindi il riassunto è, confermo tutti i precedenti articoli. con pausa intermedia fra metà Ottobre e inizio Novembre.
Sperando anche questa volta di avervi aiutato, e avervi già vagamente preparato sia per la fine che per inizio anno, auguro un buon trend a tutti, e buon lavoro.

3-10-2007 Informazioni finanziarie (Tutto previsto).

Buon giorno, eccomi presente all’appuntamento del 3 Ottobre, giorno previsto come il commento di 10 Giorni fa.
In questi miei report parlo spesso di date critiche, tralasciando livelli di resistenza dei mercati, non perché meno importanti, ma solamente perché, di giorno in giorno vi dovrei riaggiornare, in quanto un prezzo proiettato nel tempo, come Gann diceva , non può essere uguale oggi con domani, ecco perché questa parte la lasciamo agli scalpisti, che seguono ora dopo ora i movimenti.
Ora dove siamo ciclicamente parlando?
Questa è la domanda importante che ci dobbiamo fare.
Come vi preannunciavo, oggi doveva e poteva essere il giorno critico, nel calendario, e così è, per l’esattezza fra oggi e domani si deciderà una sorte di un intero mese.
Le due possibilità sono, scendere a ritmo tutto il mese, o resistere e rimbalzare per cedere sul finire?
Certamente lo sa con sicurezza solo il Signore nostro, ma graficamente parlando, cosa ci aspettiamo?
Vi dicevo che il 3 Ottobre ci avvicinavamo al fosso metaforicamente parlando, e siamo sul ciglio, rimarrei con un tono sostanziale per il breve ottimista, anche se questo mese corrente non mi sembra, quel più adatto ad euforie in Borsa, anzi, sul finir del mese, come metro di misura, non si vedono ampi spazi sereni.
Bene, riassumendo tutto il discorso in poche righe, già da oggi pomeriggio si potrebbe stare in compagnia del trend che nasce.

 

Auguro un buon  trads a tutti

28-09-2007 ore 16,11 Investire in borsa è conveniente?

Buon giorno, credo che questa sia la domanda iniziale e importante che in tanti si sono fatti, io compreso.
Senz’altro la prima cosa importante è sapere quello a cui si va incontro, a quel punto ci sono due possibilità:
La prima è imparare per operare direttamente, la seconda è, affidarsi ad analisti di una certa esperienza.
In quest’ultimo punto si apre un mondo grande e un po’ confuso, come dimostra un lettore, scrivendomi queste righe nel contenuto della lettera, le sue parole esatte sono:
 
La domanda che nasce spontanea è questa:
al di la delle varie tecniche utilizzate, gli analisti PROFESSIONALI non dovrebbero essere tutti d'accordo?

Credo che la risposta più consona sia questa, la borsa è un mercato; e in altre parole, il prezzo che ha un’azione in quel determinato tempo, c’è chi la compera e chi la vende, questo crea il mercato.
Ogni analista ha diverse metodologie d’analisi, giuste o meno giuste che siano,  creano scambi nelle piazze, quindi ci saranno investitori a lungo termine che comprano o vendono, e allo stesso modo, a contropartita c’è l’esercito degli scalpisti, che in giornata, riesce a fare entrambe le cose.
Una regola importante è questa, Il Tempo da valutare, e questa, deve rimanere regola fissa, sia per chi fa del suo investimento, il mordi e fuggi, che per chi analizza i mercati in un arco temporale ben più ampio.
Ricordo che qualsiasi grafico è fatto dell’asse dello Y che dall’asse della X, solo così avrai quello che si può definire “ Il Grafico “, come potrei analizzare un indice o un’azione solo su di un’asse?
Non avrei un grafico, ma avrei solo dei picchi azionari senza nessun significato.
Solo da questo concetto, si riesce a cercare di prevedere il futuro, ed è da quest’analisi, che il 25 Settembre vi postavo mentre le borse scendevano di comperare per obiettivo un paio di giorni.
Quindi tornando al titolo del commento odierno, la risposta risiede nel fatto che, come in ogni professione, si deve imparare bene, prima di esercitarla, e ultimo consiglio a livello generale, attenti alla prima settimana d’Ottobre, penso che ci possano essere come già detto, giochi dei quali qualcuno potrebbe essere deluso.
Spero di avere risposto in modo esauriente alla domanda fatta, auguro un buon  trads a tutti e buon buon weekend.

25-09-2007 ore 10 Informazioni finanziarie (Appuntamento al 3 ottobre).

Buon giorno, eccomi come sempre a cercare di spiegare l’andamento dei mercati azionari, per cercare di aiutare i meno pratici.
Il mese d’ottobre, che arriverà non mi sembra un mese che può partire benissimo, nella prima settimana, dovremmo mettere le basi con un minimo,  che sarà considerato secondo le tecniche di Gann,  di una certa rilevanza.
Questo,  dovrebbe proiettarci al prossimo eventuale minimo , del quale potremmo anche già ipotizzare la data,  penso però che  è meglio dirvi l’ipotesi prevista, più avanti nel tempo, tanto fortunatamente lo abbiamo ancora  per niente, e anche  per cercare di sopperire maggiormente a quel 12% di fregatura temporale ciclica che sappiamo avere.
Oggi potrebbe essere anche un’occasione d’acquisto per  scalping, di certo per la giornata d’oggi le previsioni non erano belle , e a grandi linee sapete fino a quando, ma nella flotta d’investitori fanno parte anche gli scalpisti mordi e fuggi, che magari colgono queste occasioni,  per comperare a prezzi modici, in ottica di qualche giorno, ripeto per ottica da scalping, in quanto l’inizio del mese potrebbe avere prezzi migliori. Per questo vedremo se durante la giornata scatterà qualche segnale a tal proposito.
Penso scrivendo queste righe, con alcune date indicative,  di essermi adoperato per  voi lettori, nell'aggiornarvi mettendovi in guardia del possibile imminente futuro, senza quindi stupirvi nel caso vi troviate coinvolti in qualche investimento in prossimità di tali giorni.

Mercoledì 19 ore 13 Informazioni finanziarie (Verità prevista).

Buon giorno, in questi momenti caldi sui mercati eccomi qui puntualmente ad aggiornarvi, chi mi legge a grandi linee conosce i miei pensieri, quindi oggi vorrei rispondere pubblicamente ad una domanda per email, di un lettore di questo sito, perché credo che  sia interessante ed utile a tutti.

Egr. Dott. Martinelli,
anche ieri BCE e Fed hanno immesso iniezione di liquidità, e la notizia è stata appresa con incremento sostanziale del nostro indice, chiudendo in stop tutte le posizioni ribassiste. Questa mattina c'era la scommessa al 90% che la giornata si sarebbe aperta  con indici europei in forte rialzo, d'altra parte, l'abbassamento dei tassi americani di mezzo punto corrisponde ad iniezione di altra liquidità.
Stando cosi le cose, questa mattina i miei grafici non hanno più spazio andando a mettere la resistenza principale a 40650 e supporto principale 39150.
Le chiedo se i manovratori della finanza sono anche i manovratori dei grafici e statistiche.
Da profano voglio dire, le iniezioni di liquidità, i ribassi improvvisi dei tassi, influenza o no i dati statistici dei quali si servono gli operatori professionali?
e per chi lavora con i cicli come fa Lei che importanza hanno queste fasi straordinarie?
(esempio di una azienda che presenta un bilancio con poste straordinarie raggiungendo un utile che altrimenti non avrebbe raggiunto).
Cordiali saluti

La risposta delle notizie finanziarie,  che molto probabilmente avremo,  e che quindi incideranno sui mercati azionari, le  trovi lì nei tuoi grafici, altrimenti come farei io a scrivere le cose prime che avvengano?
Questo lo potrà verificare, nella cronologia storica del sito, e l’ultimo articolo era proprio nell’avvertirvi della possibile alta volatilità che potava accadere, e puntualmente verificata.
Ciclicamente parlando credo che non ci sono problemi seri di date, e come già scritto in precedenza,  pensando io personalmente che gli avvenimenti siano creati ad arte, avevo scritto che il calo estivo,  sarà occasione per i Signori della Borsa, d’acquistare a prezzi stracciati.
Come sapete tutti, i cali estivi registrati, è stato imputato ad una notizia finanziaria, riguardante mutui erogati, ( cosa che io credo che sapessero al momento dell’erogazione, ma di là di questo, provate a pensare.
Come mai che le banche sono intervenute sui mercati immettendo liquidità al momento giusto?
Signori,  i ricchi non perdono mai, è stato tutto organizzato, dove è finita quella notizia, come mai i mercati ora segnano dei rialzi così consistenti?
Penso che saper leggere i grafici freddamente, sia la salvezza di  questo mestiere.
Quindi la risposta alle iniezioni di liquidità è: quanto scrivevo all’ora.
State in compagnia dei ricchi, e vedrete che non si perde mai, e qualcosa si prende sempre.
Per quanto riguarda la domanda sui grafici, devi sapere che “ lor signori “, sanno  benissimo che noi trader abbiamo a disposizioni tante piattaforme, le più svariate e le più affinate possibili, tante le forniscono loro stessi direttamente,  essendo proprietari di banche e ben altro.
Quindi sanno che lasciano tracce, e quindi per loro, fare segnare alla fine della giornata un punto sul tuo grafico in alto o in basso, anche solo di qualche tik, permetterà diverse interpretazioni, agli analisti, e  permetterà così a  loro, di non  farsi notare per il prossimo futuro.
Solo ciclicamente, hai idea del tempo trascorso fra,  ….diciamo un’emissione di liquidità e l’altra, trovandoti pronto all’evento.
Sperando di essere stato chiaro, e aver insegnato un po’ di malizia nell’interpretare gli eventi, auguro  buon lavoro  a tutti.

14 Settembre ore 18,50 Informazioni finanziarie (Alta volatilità FUTURA).

Buon giorno, eccomi a scrivere per aggiornarvi sul possibile futuro dei mercati azionari.
Come mio uso partirò commentando le notizie recenti che hanno dominato le piazze questa settimana, ovvero ancora una volta consentitimi di prendere un pezzetto di un noto giornale per annunciarvi il titolo del tema.
 .
Ormai non è segreto che già preannunciavamo quest’evento, con almeno 15 giorni d’anticipo sui quotidiani, com’è possibile?
La domanda vera per chi è alle prime armi e vuole operare in borsa, deve essere questa, quanto valgono le notizie sugli eventuali panorami mondiali e finanziari.
Altra domanda, come mai oggi all’uscita di una notizia non bella il mercato è salito?
Con queste piccole premesse credo di portare esempio concreto, che una buon’analisi tecnica, è in grado di prevenire gli eventuali possibili eventi.
Proponendo un esempio pratico che tutti conoscono nella nostra vita quotidiana quando andiamo a fare la spesa.
Se compriamo fragole in stagione, sappiamo di pagarle un prezzo giusto, come capiamo anche che comprarle fuori stagione, il prezzo è notevolmente più alto, comprendendolo pienamente.
Possiamo correlare quest’esempio al Gas?
In estate non credo che accendiamo il riscaldamento, con ovvia e logica ripercussione sui prezzi, proprio come una fragola, quindi possiamo immaginare che all’accensione del riscaldamento nelle varie abitazioni nel periodo invernale,  la domanda cresca, e chi avrà il potere di tirare le fila del Gas, dia dietro alle quinte un’eventuale ordine al piccolo operaio di chiudere un pochino le saracinesche del condotto per far lievemente ulteriormente i prezzi.
Visti i titoli dei giornali d’ora, e ancora una volta in ritardo dell’analisi tecnica, in questo campo finanziario non può che prendere sempre più corpo, l’idea che le notizie escano di conseguenza.
all’analisi tecnica ciclica di Gann.
Bene dopo aver continuato la lettera odierna finendo così i precedenti report, con dimostrazione di quanto anticipato, ora proseguirei col mettere l’allarme in un altro importante particolare.
Quello che potrebbe accadere sulle piazze finanziarie i prossimi anni.
Volatilità elevata.
Per tradurre quanto detto, senza spiegare formule varie che gratuitamente troverete in internet, vi  vorrei anticipare con un grafico il possibile movimento per cercare di rendere maggiormente l’idea,
e far capire al meglio anche l’ampiezza dei prossimi movimenti finanziari attesi, a tal proposito proporrei un grafico a punti giornalieri, ciò significa ogni punto corrisponde  ad un giorno di borsa aperta.
 

Come Gann diceva, e che vorrei ricordare, le previsioni sono passibili circa del 12,5% di possibile
errori sia come date che altro, ma comunque credo fornisca in ugual modo, una bella panoramica anche ai meno addetti hai lavori.
Quindi il mio consiglio d’oggi, per i vari trader è il seguente:
nei vari grafici che avete a monitor, aggiungete l’indicatore della velocità per i prossimi anni, perché credo, che mai come in questi momenti n’avrete bisogno.

Auguro un buon  trads a tutti e buon buon weekend.

 

3 settembre Informazioni finanziarie (A volte si gioca “sporco”) parte due.

Buon giorno, quello che voglio fare per prima cosa oggi, è rispondere a quest’email, così per dare l’opportunità di capire la risposta anche ad altri che avessero lo stesso dubbio, l’email era:

Egr. Dott. Martinelli,
ho letto condividendo appieno, l'artico apparso qualche giorno fa.
in relazione a quello che scrive la liquidità messa nel mercato dalle banche centrali a sfavore dei ribassisti (come lo era al 03.08.07) come viene in seguito drenato.?
In merito a ciò siamo al riparo da scossoni come questi.
grazie anticipatamente.

Cordiali saluti

La risposta giusta al caro lettore  io credo sia  questa, e per cercare di farla capire al meglio, si divide in due parti, la prima è puramente analisi tecnica, la seconda è un ragionamento puro, a mio avviso logico del perché avvengono le cose.
Partendo da quest’ultimo punto, io credo che tutta l’economia mondiale sia in mano a poche mani, quindi premesso ciò, dobbiamo dedurre ovviamente, che questi, abbiano portafogli certamente grandi,  e che non possano interagire velocemente sulle piazze finanziarie, per investire parte del loro capitale.
Figlia di questa premessa,  ora viene la parte operativa, tali signori,   per comprare senza spostare i prezzi, vista la notevole mole di liquidità a disposizione, dovranno creare le condizioni adatte per poterlo fare, ed ecco, infatti, a cadenza quasi regolare,  uscire notizie belle o brutte che possano influenzare i listini.
Ora perché dico a cadenza quasi regolare, solamente dovuta ad un fatto matematico, e vale a dire,  se la somma potenziale dei mercati è pare a 100 lire il  giorno per esempio, e noi disponiamo di cifre superiori alle 10.000 lire, avremmo bisogno di un certo numero di giorni  sia per acquistare che per vendere, da qui le due famose definizioni ( accumulazione e distribuzione ).
Ora come dicevo nell’articolo precedente, già il giorno d’emissione prestiti, si sapeva il finale, quindi non credo proprio che operatori finanziari si siano trovati a combattere con una notizia nuova e negativa, ma all’opposto, si siano ritagliati molto accuratamente un giorno per far cassetto.
Tornando alla madre del discorso, e questa volta analizzando i grafici, la discesa era dovuta di certo, la pura difficoltà o bravura del trader, sta solo nell’individuare il punto di svolta, o almeno aver un’idea, e  la più precisa possibile, poiché lavorando un ciclo di queste dimensioni vale a dire d’anni  è assolutamente, a mio avviso impossibile dire che il minimo importante, lo faccia quel giorno a quella ora,  invece è molto più facile avere l’idea, quello sì, di quando aspettarsi le cose.
Se per esempio paragoniamo, il nostro stomaco ai mercati, e il pasto ai volumi d’affari, comprenderemo  meglio quando i lor signori,  dopo aver mangiato al banchetto di piazza affari, potranno ritrovarsi con lo stomaco nuovamente vuoto, ipotizzando così la prossima abbuffata.Questa traduzione molto terra terra, è per cercare di  rendere l’idea in parole povere, dei cicli di Gann applicati nell’analisi dei vari listini.
Quindi la  risposta giusta, credo che abbiate compreso che risiede nei cicli, e non nel pensare che i lor signori proprietari di governi e banche incluse,  siano sempre li a comprare e risolvere i problemi di altri, loro risolveranno solo i suoi, e quando i cicli saranno finiti, e sarà quindi finita la fame, cambieranno tavola, magari in Indonesia o in altre parti del mondo, lasciando quindi cadere i listini, non intervenendo più massicciamente a sostenerli, come da notizie, ma al contrario sulle notizie positive ben contenti distribuiranno i loro averi.
Quindi il consiglio basilare d’oggi è:
Conoscere si l’analisi tecnica, ma ragionare come se tu fossi uno di loro, per capire al meglio il perché di tali eventi, Un detto popolare dice che,  stare con i ricchi e copiare le mosse, è difficile sbagliare, quindi per chi non sa i perché e i percome, e anche solo a fare quella mossa o due l’anno  plateale, quando cioè,  anche alla radio ci dicono che le banche an comperato, credo che  di sicuro non andremo a perderci di certo, in un’ottica da  scalping settimanale almeno, non ho mai visto che le banche comprano per rimetterci.
Salutandovi e augurando un sereno lavoro a tutti, spero di avervi dato la vera visione giusta, di come vada affrontato il mondo finanziario, pensando cioè a cosa c’è dietro alle quinte.

28-08-2007 Informazioni finanziarie (A volte si gioca “sporco”)…

Buon giorno, eccomi pronto all’appuntamento con il commento settimanale.
In quest’appuntamento, così come faccio sempre, cerco di indicare la mia personale visione dei mercati in genere, con pillole di scuola d’analisi tecnica e ciclica, e in secondo luogo, insegnare come leggere e commentare in modo scaltro,  gli andamenti finanziari ed i  vari avvenimenti.
Quindi parto col confermare quanto detto due anni orso no, confermando la visone sul mercato immobiliare, e vale a dire si comprerà casa dopo il 2010 / 2011.
Forse  tanti non capirebbero i vari motivi che mi spinsero e spingono tuttora a confermare l’analisi, e spiegarla scrivendola, francamente sarebbe davvero in pensabile, ma a confermare se le previsioni storiche se erano vere lo può dire  solamente il futuro, quindi a distanza di un anno e mezzo, e sfogliando il giornale vi voglio mostrare l’articolo appena pubblicato di un noto giornale,. Consentitemi, per stringere l’argomento di prendere in prestito il loro grafico perché penso che non lasci spazi a dubbi.
  Leggere ora, a distanza di tempo, questi articoli, senz’altro da soddisfazione, a me personalmente, ma dimostra anche la buona volontà e  serietà di chi scrive, ma la gran soddisfazione,  è nel sapere di poter essere stato utile, o almeno me lo auguro a chi magari è meno afferrato, nel consultare i grafici .
Quindi chiuso l’argomento immobiliare, passerei ora al mercato azionario, citando ad esempio il Dax, Eurostoxx , Bund o Spmib che sia, non cambia assolutamente niente, per quello che vorrei porre l’accento oggi.
Domenica ragionavo con un mio abbonato sul comportamento del gioco di borsa, ora farei  una piccola premessa per farvi addentrare nel discorso che vorrei farvi, ai  meno esperti, ricordo che  bisogna tener presente e sapere,  che in un arco temporale previsto, ci si potrebbe sbagliare fino ad un 15 % circa del tempo previsto, e questo senz’altro lo disse il mitico Gann, ma a volte qualcosa d’altro potrebbe accadere sulle piazze mondiali, quindi  ora per farvi meglio capire, prendiamo in esame un esempio, e cioè quanto da me detto sul  mio sitoclub il 19 Luglio, ultimo giorno prima delle  ferie.
Prevedevo un brutto Agosto, specialmente dopo il primo del mese , ora il mio amatissimo Dax, ha raggiunto esattamente il livello, quindi fino a qua nulla da dire, ma il tempo sembrerebbe  essersi corroso arrestando la corsa ribassista col minimo registrato il  16 Luglio.
Come mai?
Per spiegare al meglio quest’argomento delicato, ci vorrebbe qui a scrivere non un analista di borsa, ma   una persona molto in alto nei poteri,  vedete in qualsiasi gioco, poker ecc ecc, chi perde paga e chi vince incassa, e nessuno di questo fa obiezioni. Ora nel gioco di borsa, fra rialzisti e ribassisti, tale regola è sparita, quando i grafici comandano un agosto rovente, e quindi i rialzisti registrerebbero una bella perdita,  intervengono sul mercato i signori della borsa, in che modo?
Prima di tutto immettendo liquidità, ma non solo, impediscono anche di emettere ordini ribassisti sul listino, o d’eventuali addetti hai lavori che volevano chiudere posizioni rialziste, portandoli così inesorabilmente verso la banca rotta.
Questo a parere mio personale, credo non sia un modo serio di giocare la partita fra rialzisti e ribassisti, e siccome non penso che nel caso opposto, vale a dire,  in una giornata ampiamente positiva, tali signori sarebbero intervenuti sull’andamento delle contrattazioni, consiglierei a l’or signori ribassisti, di farsi scherzosamente un sindacato che li rappresenti, avevano tutte le carte in mano, grafici, notizie, eppure……….
Quindi ancora una volta, se pensate alle cose dette, è dimostrazione assoluta che gli andamenti finanziari, sono pilotati.
Quindi ora  in chiusura di commento vorrei ricordarvi  il discorso Gas e Petrolio, che grazie al gruppo formato e nominato “ Grande Opera ” ha centrato pienamente il ribasso dei due combustibili,  e pensate che sul prezzo del gas sono falliti 3 invece, fondi d’investimento USA.
Ora se prendiamo per  esempio lo stesso nostro mondo, il quale c’insegna che dopo il brutto tempo torna sempre il sereno,  chiuderei dicendo “attenti a quei due”.

Buon lavoro a tutti.

 
Area Riservata