Lavorare in Borsa con tranquillità da qualsiasi parte del mondo
 
14 | 12 | 2018
Bin Laden morto Stampa
Scritto da Marco Martinelli   
Martedì 03 Maggio 2011 04:41

La favola di Bin Laden, ultimo atto

 

Vorrei solo esprimere una mia opinione personale per quest’argomento.

Prima dell’attentato alle torri gemelle, in altre parole quando non si riusciva a far scendere la borsa, mentre lo storno era già visibile nei grafici, questo non era un personaggio conosciuto, io personalmente non sapevo neanche dell’esistenza, poi come d’incanto e come accade solo nelle favole, dal nulla è saltò fuori, e il grafico di borsa poi andò correttamente per tutte le piazze finanziarie.

Ora il fumetto chiude la storia, e come nel fumetto non c’è nulla di tangibile, un corpo da vedere, una prova da toccare, dal nulla è venuto e uguale scompare, quindi io penso che sia un po’ scorretto visto l’importanza che ha avuto l’evento.

Ora la mia testa sta pensando alla diretta di come possono essere andati gli eventi, dieci o venti uomini assaltano la casa o rifugio di Bin Laden e nell’assalto è ucciso, va bene questo ci può stare, i militari lo caricano in elicottero e solo un paio d’ore dopo è buttato a mare il cadavere.

In quelle poche ore chi ha preso quest'importante decisione, così a mente fredda senza aver consultato nessuno, la cosa mi pare alquanto strana, qui in Italia se per esempio una squadra di carabinieri andasse per dire in Sicilia per catturare un boss mafioso e nell’intento quest’ultimo morisse, e nel tragitto poi lo buttassero a mare, io credo che qua in Italia una squadra di sommozzatori lo andrebbe a cercare, altrimenti si processerebbe il carabiniere come uno che aiuta la fuga, altrimenti chi ci crede che il boss lo abbiano ucciso veramente.

In ogni modo prendiamo atto in tranquillità che anche questa bella favolina è terminata bene come solito con la morte del cattivo.

 
Area Riservata